alla scoperta della fotografia
cerca nel sito
Accedi al sito
User
Password

Tutti Fotografi | Progresso Fotografico | Riviste Store | Zoom | Zoom 80 90 | Classic Camera | PC Photo | Abbonamenti
Prodotti | Servizi
Reflex | Compatte | Obiettivi
Centro Studi | Test Reflex | Test Obiettivi
Compito a Casa | Concorsi di Fotografia.it | Mi Piace Perché...
Il blog di Fotografia.it | A colloquio con la redazione
Concorsi | Mostre | Workshop
Registro Antifurto
Fotolibreria | Carrello | Abbonamenti
Skip Navigation Links
Dettaglio News
Data Pubblicazione: 28/02/2017

[MWC17] Sony Xperia XZ Premium è il primo smartphone con sensore CMOS a memoria integrata Motion Eye
 

A IFA 2016 Sony aveva presentato la nuova gamma Xperia XZ, un connubio di prestazioni prese in prestito dalla gamma Xperia X ed Xperia Z per creare uno smartphone di categoria superiore. A Barcellona l'azienda presenta un upgrade di quel modello: Xperia XZ Premium è il primo device a montare il nuovo sensore CMOS a 3 strati con RAM integrata in grado di registrare filmati Slow Motion a 960fps.

Facciamo però un piccolo passo indietro. Ad inizio mese Sony ha terminato lo sviluppo di un sensore rivoluzionario per questo tipo di prodotti, il primo sensore CMOS retroilluminato a 3 strati: tra lo strato di fotodiodi e la circuiteria, è stata infatti inserita una memoria DRAM da 1 gigabit (circa 125 megabyte) che agisce da buffer temporaneo. In maniera completamente automatica, la memoria rileva i soggetti nell'inquadratura e registra immagini ad alta velocità che poi vengono elaborate per produrre lo scatto o il video finale con una velocità di lettura di circa 4 volte più rapida dei sensori ad ora in commercio. Sony lo ha chiamato Motion Eye.
Xperia XZ Premium è il primo smartphone equipaggiato con questo nuovo sensore, un CMOS 1/2.3" da 19Mpxl con focale equivalente a 25mm ed apertura f/2. Grazie a questo nuovo multistrato Xperia XZ è in grado di registrare video Slow Motion a 960fps 720p e, altra caratteristica davvero importante, è in grado di diminuire sensibilmente l'effetto Rolling Shutter sia in modalità fotografica che video. Inoltre troviamo un AF sia a contrasto che a rilevamento di fase molto rapido e dotato del sistema Predictive Hybrid Autofocus che anticipa la posizione del soggetto in modo da averlo sempre a fuoco, il supporto dell'AF Laser che calcola la distanza dal soggetto e il sensore RGBC-IR dedicato al bilanciamento del bianco. La stabilizzazione è a 5 assi e funziona anche in modalità video 4K. Anche la fotocamera anteriore è potente, con sensore 1/3.06” da 13Mpxl e obiettivo da 22mm equivalenti. Il display è un 5.5" 4K con tecnologia Triluminous Mobile, X-Reality e Dynamic Contrast Enhancement.
All'interno batte un processore Qualcomm Snapdragon 835 con 4GB di RAM e una batteria Quick Charge da 3230mAh. La scocca è in alluminio spazzolato e certificata IP68.

Immagine non disponibile

Immagine non disponibile

Immagine non disponibile
commenti (0)

Notizie Correlate:
18/07/2018 Sony World Photography Awards: in mostra alla Villa Reale di Monza
22/06/2018 I vincitori del concorso "RX0 Video Challenge"
08/06/2018 Sony RX100VI: le prime impressioni
05/06/2018 Sony presenta la nuova RX100VI
07/03/2018 Un pomeriggio con la nuova Sony A7III
27/02/2018 Sony A7 Mark III, una piccola A9
26/02/2018 [MWC 2018] I nuovi Sony Xperia XZ2: fotocamera da 19 Mpxl e contenuti in 4K HDR nativo
26/01/2018 Call for entries: RX0 Video Challenge
04/12/2017 Nuove Sony CFast Serie G
27/10/2017 Qualche scatto con la nuova Sony A7RIII
Bookmark and Share

© 2015 Rodolfo Namias Editore Srl. Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati.
Rodolfo Namias Editore Srl si trova in Via della Guardia, cap 29012 a Caorso PC (Italy)
p.iva:01656840335 - tel:(+39)02.7000.2222 / fax:(+39)02.71.30.30 - info(chiocciola)fotografia(punto)it / abbonamenti(chiocciola)fotografia(punto)it
alla scoperta della fotografia
cerca nel sito
Accedi al sito
User
Password