X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Leica Q: compatta Full Frame

Redazione fotografia.it | 10 Giugno 2015

Il sensore è il cuore di ogni fotocamera digitale, e quello della Leica Q è certamente all’altezza delle aspettative; non si tratta di un sensore standard, ma è stato realizzato “su misura” per la nuova fotocamera, calibrando attentamente le caratteristiche per sposarsi al meglio all’obiettivo.
Il sensore Full Frame della Leica Q ha una risoluzione di 24 Mpxl senza filtro anti-aliasing ed è caratterizzato da una ampia gamma tonale oltre che da una grande latitudine di posa, pari a 13 stop; dispone di un otturatore elettronico che raggiunge 1/16.000s.
Il processore d’immagine Maestro II supporta una raffica da 10 fotogrammi al secondo anche scattando in formato Raw Dng e Jpeg assieme.
La qualità dell’ottica non è una novità per Leica: in questo caso ci troviamo al cospetto di una focale tra le più utilizzate nel reportage, 28mm, nella forma di un Summilux 28mm f/1,7. L’obiettivo, made in Germany come il resto della macchina, è stato progettato per coniugare una serie di importanti caratteristiche quali le dimensioni, la luminosità e la qualità alla massima apertura: lo schema ottico è composto da 11 elementi (dei quali 3 asferici in vetro) in 9 gruppi.
La ghiera dei diaframmi sull’obiettivo permette di regolare l’apertura in terzi di stop e riporta le indicazioni per lo scatto in iperfocale. L’obiettivo dispone di modalità macro e di stabilizzatore ottico. Grazie alla tecnologia digitale, la fotocamera permette di simulare attraverso un crop le focali 35mm e 50mm.
Il corpo, realizzato in lega metallica, integra un mirino elettronico dalla stratosferica risoluzione di 3.686.000 punti e un display Touch da 3” e 1.040.000 punti alla sinistra del quale si trovano i pochi, essenziali, comandi. Alla sua destra si trova solo il pad a quattro vie con pulsante centrale di conferma e, in alto, una svasatura per accogliere il pollice.
La calotta, infine, ospita la slitta per il lampeggiatore, i microfoni per la registrazione dell’audio stereo durante la ripresa di video (Full HD a 60 fps), il pulsante di scatto coassiale all’interruttore di accensione / selettore della modalità di messa a fuoco, la ghiera dei tempi e una ghiera di controllo.
La connettività Wi-Fi integrata, con possibilità di controllo completo da posizione remota attraverso la App per smartphone (al momento solo iOS), dona un ulteriore tocco di modernità a questa ultima creazione Leica.

Redazione fotografia.it
  • Ultime News