X
Entra
Accedi
Ricordami la password
Fotografia.it
esperto-risponde-obiettivi

L’esperto risponde – Problemi di compatibilità tra obiettivo Nikon e corpo macchina Sony

Analizziamo le problematiche legate all’apertura con l’utilizzo di un adattatore universale.

Redazione fotografia.it | 13 Marzo 2021

Sono vostro abbonato da lunghi anni e volendo raggiungere un’ottima qualità di stampa su formati superiori all’A4, ho letto che fra i 70-200mm brilla il Nikon f/4. Mi sono però trovato di fronte a due problemi. 1) la fotocamera Sony A7R II si autoimposta su 1/80s come velocità di esposizione che non riesco a modificare; 2) il diaframma da usare non è impostabile con nessuna ghiera o pulsante e non è leggibile sullo schermo/mirino. Ho un anello con 8 contatti lato obiettivo e 10 lato fotocamera. Come posso fare a regolare l’esposizione?
– Paolo

L’obiettivo Nikon da lei riportato è effettivamente ottimo, ma questo non significa che sia utilizzabile su una Sony con tutte le sue funzioni di base. Di norma, sulle fotocamere mirrorless si adattano tutte le ottiche di ogni epoca purché dispongano di propria ghiera dei diaframmi, cosa che lo zoom Nikon non ha (scredo intenda AF-S Nikkor 70-200mm f/4G ED VR). Per questo non riesce a impostare un valore di diaframma.

Sulle mirrorless si adattano meglio le ottiche meccaniche. La piena funzionalità (anche elettronica) tra obiettivi da reflex recenti e corpi mirrorless è assicurata soltanto nell’ambito di una stessa marca. Ad es. obiettivi da reflex Nikkor su corpi macchina mirrorless Nikon, oppure obiettivi da reflex Sony/Minolta AF su corpi macchina mirrorless Sony.
Per fare questo, occorre l’adattatore originale (Nikon oppure Sony, in base all’adattamento da fare). Non so che adattatore abbia lei, ma essendo da Nikon a Sony sarà certamente universale. Il diaframma potrebbe regolarlo se fosse l’adattatore a disporre di ghiera del diaframma con accoppiamento meccanico, per sopperire alla sua assenza sullo zoom che lei possiede.

Tenga presente che con gli obiettivi Nikon dotati di diaframma a comando elettromagnetico non c’è nemmeno questa possibilità. Indipendentemente dal tipo di diaframma, non funzionerà nemmeno l’autofocus. Adattare obiettivi da reflex sui corpi mirrorless ha senso soprattutto per le ottiche a fuoco manuale di gran pregio o dotate di una resa ottica peculiare.
Il tempo di scatto è visibile sul display della macchina perché è la macchina a impostarlo. Il diaframma no, perché la macchina non pilota il diaframma dell’obiettivo Nikon.

Quanto al fatto che la sua A7RII imposti il tempo di 1/80s, è probabile che ciò dipenda dalla lunghezza focale impostata manualmente per queste evenienze nel menu Sony. Potrebbe cambiarla, ma le resta il problema del diaframma non gestibile dalla macchina.

Hai domande particolari che vorresti rivolgerci? Siamo a tua disposizione! Scrivici una mail a: tuttifotografi@fotografia.it!

Redazione fotografia.it
  • Cerca

  • Ultime News