X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Riprendiamoci la vita! Progetto fotografico di Antonello Serrao.

Eugenio Tursi | 8 Giugno 2020

Antonello Serrao non scatta su banco ottico ma con una reflex. In questo caso con lo smartphone. I suoi fotogrammi non sono irreprensibili ma assolutamente spontanei. Un editing ancora in divenire ma si vede che ci sta mettendo le mani. In particolare il motivo per cui li voglio proporre sta nel fatto che si tratta di fotografie del tutto spontanee e naturali ma… fatte come di devono fare in questi casi! Sono popolate di personaggi interessanti, le inquadrature sono pulite (e ben bilanciate, questo il maggiore pregio, considerato che ha scattato con uno smartphone!). Le do un suggerimento però: va bene inclinare la fotocamera ma lo faccia quando si capisce l’intenzione (veduta stradale ‘pendente’) ed eviti gli effettini anni ’80 come la rotazione della fotocamera attorno al punto di interesse (balcone con striscione). Lei ha inoltre il dono di sapersi mettere davanti alle persone ed essere accettato: lo sfrutti! Buona ripresa!

Puoi trovare questa gallery nei seguenti post
Eugenio Tursi
Nato a Firenze nel 1974, ho fatto tutto al contrario. Dia prima, camera oscura dopo. Prima dell'Hasselblad avevo già la digitale. Ho imparato da Alpino, frequentando ed insegnando poi in scuole di fotografia milanesi. Scrivo dal 1999, mi laureo in Informatica e ricollego il tutto alla fotografia digitale. Faccio anche il fotografo freelance oltre a coordinare Progresso Fotografico che conobbi nel 1995. Mi hanno insegnato 'qualcosa’ Leonardo Brogioni, Roberto Signorini, Gerardo Bonomo.
  • Ultime News