X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Apre domani a Voghera la prima Camera Obscura stabile in Italia

Redazione fotografia.it | 10 Maggio 2019

Ideata da Beppe Bolchi per Spazio 53 e realizzata al piano nobile nella torre nord-ovest del Castello Visconteo la “Camera Obscura” si avvale del foro stenopeico (pin-hole) perfezionato e descritto nel Codice Atlantico da Leonardo da Vinci e utilizzato da Isaac Newton per le ricerche sulla prospettiva.

E’ un’esperienza affascinante sia per gli appassionati di fotografia che per i bambini per i quali entrare nella “Camera Obscura” sarà un’esperienza magica come nelle fiabe.
Si potrà vedere, proiettata sulla parete opposta al foro stenopeico, l’immagine nitida, ma capovolta, della cupola del Duomo di Voghera e dei giardini e dei palazzi antistanti al Castello Visconteo.

La “Camera Obscura” sarà la protagonista della seconda edizione di Voghera Fotografia, manifestazione dedicata alla fotografia d’autore organizzata da Spazio 53 e dall’Assessorato alla Cultura e alla Scuola del Comune di Voghera con il patrocinio della Provincia di Pavia dal 14 settembre al 6 ottobre al Castello Visconteo

Dall’11 maggio al 16 giugno però ci sarà una doppia anteprima: la “Camera Obscura” e la mostra-progetto, anch’essa permanente, “Città senza tempo” di Beppe Bolchi.

Redazione fotografia.it