X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Com’è fatta la fotocamera di Samsung Galaxy S20? Ce lo mostra iFixit

Redazione fotografia.it | 5 Marzo 2020

Con un esaustivo video sul proprio canale Youtube, il sito di riparazione iFixit smonta anche Samsung Galaxy S20 e mette a nudo il suo comparto fotocamera composto tra triplo sensore e triplo obiettivo.

La famiglia di Samsung Galaxy S20 è stata presentata il 12 febbraio. Nel video iFixit smonta un Galaxy S20 Ultra, inutile dire che il primo a ricevere attenzione è il sensore Isocell Bright HM1 Nonacell (9.5mm x 7.3mm) con pixel enormi da 1/33″, 108 Mpxl e obiettivo grandangolare con apertura f/1.8.

Confronto tra sensori principali: sopra Galaxy S20 Ultra, sotto iPhone 11 Pro

Successivamente iFixit passa al sensore da 48 Mpxl con obiettivo tele demandato a quello che Samsung chiama Space Zoom: fino a 4x utilizza il crop del sensore, in modalità ibrida raggiunge 10x senza perdere troppa qualità e attraverso l’interpolazione del segnale uno zoom digitale 100x. Impossibile non notare il modo in cui Galaxy S20 Ultra riesce a raggiungere queste caratteristiche: come in altri device di ultima generazione viene utilizzata la struttura a periscopio per produrre uno zoom equivalente a 4x, per cui un piccolo gruppo di lenti che ricevono il segnale da un prisma che direziona il facio di luce con un’incidenza di 90°.

Il sistema di messa a fuoco a periscopio

Redazione fotografia.it
  • Ultime News