X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Fujifilm e Kodak: i nuovi scanner americani danneggiano le pellicole

Redazione fotografia.it | 16 Febbraio 2020

I nuovi CT scanner appena installati negli aeroporti americani sono dannosi per le pellicole negative non ancora sviluppate e le instant. E’ quanto hanno comunicato Fujifilm e Kodak.

Kodak Alaris ha sperimentato direttamente gli effetti dei nuovi scanner e riporta:

“Il rullino da 100 ISO ha mostrato una velatura significativa, con la perdita di dettagli nelle ombre. E’ prevedibile che con le sensibilità superiori l’effetto sia ancora maggiore; si consiglia vivamente quindi di non far passare le pellicole non esposte, o esposte ma non sviluppate, attraverso uno scanner CT.”

Anche Fuji suggerisce di tenere le pellicole nel bagaglio a mano e di chiedere il controllo manuale. L’avvertimento di Fuji riguarda tutte le pellicole fotografiche, le fotocamere QuickSnap monouso e tutti i tipi di pellicole Instax.

Redazione fotografia.it
  • Ultime News