X
Entra
Accedi
Ricordami la password
Fotografia.it

Huawei P9: doppio sensore e ottica targata Leica

Redazione fotografia.it | 7 Aprile 2016

Huawei presenta il tanto rumoreggiato smartphone di concerto con Leica. Huawei P9 nasce infatti dalla collaborazione con la casa tedesca; le ottiche non sono costruite in Germania, ma solo approvate da Leica, in un progetto di "co-engineering", come anche sottolineato dal CEO di Leica Camera presente all’evento.

Huawei P9 ha due sensori da 12 Mpxl, e due obiettivi Leica Summarit di focale 27mm equivalenti, ed apertura f/2.2. I sensori sono ancora 1/2.3" ma hanno pixel più grandi, da 1.25 μm che quindi catturano più luce.
La novità, ed è qui che Huawei si differenzia da LG G5, è che i due sensori hanno una natura diversi, uno è RGB e registra immagini a colori, l’altro è per il bianconero. Successivamente il processore monta in tempo reale i due scatti a creare una sola immagine, di maggiore definizione e di qualità superiore.
Questo comporta vantaggi soprattutto nelle condizioni di luce scarsa, di notte, data la presenza del sensore bianconero che è in grado di catturare una maggiore quantità di luce.
Data la struttura a doppio sensore e doppio obiettivo, Huawei ha dovuto rinunciare allo stabilizzatore.
Altra novità che caratterizza questo smartphone è il controllo della profondità di campo; una volta selezionata tale modalità si potrà variare l’apertura di diaframma da f/0.95 a f/22, osservando l’anteprima in Live View sul display; la variazione della profondità di campo potrà essere apportata anche sullo scatto eseguito.
Per i più esperti vi è anche una modalità manuale, che permette di modificare ISO, bilanciamento del bianco, messa a fuoco e tempo di scatto.
I filtri pre-caricati sono molti, ma lo sforzo maggiore si concentrato sul “monochrome”: è possibile selezionare l’intensità del filtro, il contrasto, la grana, la nitidezza e la tonalità.
Rimangono poi le modalità Time Lapse e Light Painting, che sul modello precedente Huawei P8 hanno incontrato molto successo.
Altra eredità è il display IPS Full HD da 5.2" e 423 ppi, con una luminosità di 500 nits.
Completano le caratteristiche del P9 un processore proprietario octa-core Kirin 955 con 3 GB di RAM, memoria 32/64 GB (espandibile tramite microSD), porta USB Type-C e una batteria da 3000 mAh.
Assieme a P9 Huawei ha presentato anche P9 Plus, che si differenzia per alcune caratteristiche: display Super Amoled da 5.5", 4 GB di RAM, batteria da 3400 mAh e sensore ad infrarossi per il controllo degli apparecchi di casa (TV, condizionatori)
Huawei P9 e P9 Plus saranno disponibili dal 16 aprile al prezzo rispettivo di € 569 e € 699.

Redazione fotografia.it
  • Cerca

  • Ultime News