X
Entra
Accedi
Ho dimenticato la password
X
Se il tuo indirizzo è presente nel nostro database riceverai una mail con le istruzioni per recuperare la tua password

Chiudi
Reset password
Inserisci il tuo indirizzo email nella casella sottostante e ti invieremo la procedura per resettare la password
Invia
X
Grazie per esserti registrato!

Accedi ora
Registrati
Registrati
Ho dimenticato la password
Fotografia.it

Nikon Z9: sensore da 45 Mpxl, 20 fps, video 8K. Nikon fa sul serio

Francesco Carlini | 28 Ottobre 2021

Dopo ben quattro video teaser, l’ultimo proprio ieri, Nikon presenta ufficialmente la sua nuova professionale Mirrorless Z9: sensore da 45 Mpxl, raffica da 20 fps (fino a 30 fps in Jpeg), sistema 3D Tracking e video fino a 8K/60p.

Nikon fa sul serio. Davvero sul serio. Ha atteso con molta pazienza guardando la concorrenza che procedeva a grandi falcate, ha inserito sul mercato due modelli prestanti ma con qualche difetto come Z6 e Z7, li ha migliorati con le rispettive seconde generazioni rendendoli perfetti. È stata paziente ma sempre alla finestra. Come i suoi fedelissimi tra l’altro. E ora è arrivata anche lei ed è entrata nella stanza “sbattendo la porta” obbligando tutti a sobbalzare. Chi la guardava con circospezione visti i tentennamenti finanziari, chi aveva letto con paura della chiusura di alcuni stabilimenti, chi pensava stesse cominciando a ritirarsi ora si dovrà ricredere. Nikon è tornata. E lo fa con un modello che non lascia spazio a fraintendimenti circa il futuro.

Nikon Z9 è la prima, vera, grande Mirrorless giallonera per il professionista sportivo. Non che Z6 II fosse una macchina “lenta”, ma qui le tecnologie sono differenti: un sensore con una lettura fulminea, una raffica maggiorata, un sistema 3D Tracking, la possibilità di riconoscere fino a 9 scene e soggetti differenti. Al centro del progetto c’è il nuovo sensore BSI-CMOS Stacked da 45 Mpxl sviluppato da Nikon..quindi, attenzione, non preso da Sony. In accoppiata il nuovo processore Expeed 7 porta le prestazioni a livelli abbastanza incredibili in termini di velocità AF, di raffica, di buffer. La velocità di lettura del sensore garantisce l’assenza di rolling shutter fino a quasi 1/32000s, esegue calcoli AF a 120 fps e permette una raffica da 20 fps in Raw + Jpeg con un buffer di 1000 scatti e fino a 30 fps in Jpeg. C’è anche molta spregiudicatezza e altrettanta sicurezza da parte degli ingegneri: in Z9 non c’è otturare meccanico, solo elettronico.

nikon_z9_launch_08
Nikon Z9

Integra per la prima volta il nuovo sistema AF da 493 punti con 3D Tracking. Il sistema non è certo nuovo per Nikon, le Reflex ne sono sempre state dotate ma questo è il suo debutto su una Mirrorless; faciliterà tantissimo i professionisti abituati a D5 e D6 che ancora nutrivano riserve sull’efficacia di Z7 e Z6. Dotato di algoritmi di rilevamento del soggetto sviluppati con tecnologia di deep learning, è in grado di riconoscere fino a 9 soggetti differenti: esseri umani, animali domestici (cani e gatti), uccelli, aeroplani, treni, automobili, moto e bici. Questi possono essere selezionati manualmente da menù oppure rilevati automaticamente dalla macchina.

nikon_z9_launch_11
Nikon Z9

Il mirino elettronico è un pannello di 3.68 milioni di punti e offre un ingrandimento di 0.8x. Nikon ha ridotto al minimo il ritardo grazie alla tecnologia Dual-Stream che invia simultaneamente le informazioni al mirino/LCD e alla scheda di memoria, fornendo una conferma affidabile del movimento del soggetto senza saltare o ripetere i fotogrammi nel mirino. Inoltre ne ha migliorato la luminosità e ha assicurato che la risoluzione dell’anteprima non scenda mai, il che significa che offre una visione coerente ma soprattutto blackout free.

nikon_z9_launch_14
Nikon Z9

Nikon Z9 adotta ha il form factor di Nikon D6 ma è l’8% più leggera e il 20% più piccola. Con la Reflex condivide anche il sistema di sigillature e giunzioni che la rendono adatta ad ogni condizione meteo, persino la più avversa. Il display posteriore da 2.1 milioni di punti è touch ed estraibile sia orizzontalmente che verticalmente. Lateralmente ha un doppio slot per schede XQD, una porta HDMI Type A, jack microfono, jack per le cuffie, porta USB-C e una connessione Ethernet.

nikon_z9_launch_09
Nikon Z9

Può registrare filmati 8K/30p senza crop in H.264 8 bit, H.265 8 bit o 10 bit e ProRes HQ 10 bit fino ad un massimo di 125 minuti consecutivi. In formato 4K arriva fino a 120p. È la prima Nikon a salvare filmati Log internamente, in formato N-Log o Hybrid Log Gamma predisposto per HDR TV. Non solo, perché Nikon afferma che nel 2022 verrà rilasciato un aggiornamento firmware gratuito che consentirà l’acquisizione interna 8K/60p in un nuovo formato video ad alta efficienza N-raw a 12 bit, ProRes RAW a 12 bit, nonché alcune nuove funzionalità video di livello professionale.

nikon_z9_launch_16
Nikon Z9

Ci sarà anche una nuova app per supportare il fotografo professionista: NX Mobile Air, per la gestione e il trasferimento delle immagini quando si lavora sul campo. Proprio come l’app di Sony, consentirà agli utenti di inviare le immagini ad un server FTP tramite un segnale 5G e supporterà la trasmissione di IPTC e voice tag.

Nikon Z9 sarà disponibile entro fine anno ad un prezzo di € 5999.

Francesco Carlini
In primis appassionato di fotografia, dal 2008 faccio parte del team di Editrice Progresso, storica casa editrice italiana fondata nel 1894, e gestisco il sito www.fotografia.it. Al lavoro redazionale e giornalistico nel corso degli anni ho affiancato il lavoro di prova dei prodotti e delle misurazioni di laboratorio riguardanti fotocamere, obiettivi e smartphone.
  • Cerca

  • Ultime News