X
Entra
Accedi
Ho dimenticato la password
X
Se il tuo indirizzo è presente nel nostro database riceverai una mail con le istruzioni per recuperare la tua password

Chiudi
Reset password
Inserisci il tuo indirizzo email nella casella sottostante e ti invieremo la procedura per resettare la password
Invia
X
Grazie per esserti registrato!

Accedi ora
Registrati
Registrati
Ho dimenticato la password
Fotografia.it

Grandi fotocamere per grandi formati, gli obiettivi, le lastre

Vuole la leggenda che le fotocamere di grandissimo formato siano state “inventate” in America, all’epoca in cui i grandi paesaggisti americani, come O’Sullivan, Watkins e Jackson, trovavano inaccettabile rappresentare gli ampi scenari offerti dalla natura in formati che non rendessero appieno il concetto di “grandiosità”. Mentre è noto che Jackson utilizzava lastre fino a 12×17” […]

Redazione fotografia.it | 1 Febbraio 2018
Immagini di formato 11x17” (da Carbon Camera).   Vuole la leggenda che le fotocamere di grandissimo formato siano state “inventate” in America, all’epoca in cui i grandi paesaggisti americani, come O’Sullivan, Watkins e Jackson, trovavano inaccettabile rappresentare gli ampi scenari offerti dalla natura in formati che non rendessero appieno il concetto di “grandiosità”. Mentre è noto che Jackson utilizzava lastre fino a 12x17” e Watkins fino a 18x22”, sembra che O’Sullivan usasse, all’epoca del collodio umido, lastre fino a 20x24”. In ogni caso, indipendentemente dalla vera o presunta paternità dell’invenzione, di fatto le industrie statunitensi sono quelle che si sono…
f.it premium
Questo è un articolo PREMIUM
Hai un abbonamento attivo? Effettua il login
Redazione fotografia.it
  • Cerca

  •