Fotografia.it

Canon presenta CR-S700R, “Robotic Camera System” per Tokyo 2020

Redazione fotografia.it | 10 Gennaio 2020

Canon sta accelerando sul segmento professionale i vista dei giochi olimpici di Tokyo e, dopo aver presentato la nuova ammiraglia EOS-1D X Mark III, toglie il velo ad un nuovo sistema robotizzato CR-S700R: un alloggiamento per fotocamere in grado, tramite il software CR-A100, di seguire autonomamente le azioni degli atleti in gara.

Il nuovo sistema per fotocamere professionali EOS CR-S700R lavora in accoppiata con il controller remoto CR-G100 e all’applicazione per PC CR-A100: il sistema così composto sarà in grado di controllare fino a 12 fotocamere, singolarmente o contemporaneamente, di far registrare immagini singole o in raffica e controllare i parametri di scatto da remoto.

CR-A100

Tramite software si potranno poi creare gruppi di macchine da controllare con un singolo clic. Pensato per i professionisti, ma soprattutto per le agenzie, CR-S700R sarà compatibile unicamente con EOS-1D X Mark II e con EOS-1D X Mark III (qui la nostra anteprima) equipaggiate con i seguenti obiettivi:

  • EF 11–24mm f/4 L USM
  • EF 16–35mm f/2.8 L III USM
  • EF 24–70mm f/2.8 L II USM
  • EF 70–200mm f/2.8 L IS II USM
  • EF 24–105mm f/4 L IS II USM
  • EF 100–400mm f/4.5–5.6 L IS II USM

Questo tipo di soluzioni, pensate principalmente per Tokyo 2020, non sono rare. Anche Sony per la sua A9 II dispone di un software di controllo remoto che da PC permette le medesime azioni. Ma Canon è l’unica ad ora a disporre anche di un sistema robotico.

Redazione fotografia.it
  • Ultime News