X
Entra
Accedi
Ricordami la password
Fotografia.it

Da OmniVision un sensore per smartphone con AF a rilevamento di fase su tutta la superficie

Redazione fotografia.it | 17 Febbraio 2021

Proprio come fa Samsung da qualche tempo anche OmniVision debutta con un sensore in grado di fornire un AF a rilevamento di fase sul 100% della superficie sensibile. Si chiama OV50A, misura 1/1.5″ e ha una risuluzione da 50 Mpxl.

sensore-omnivision
OmniVision OV50A

OV50A è in grado di riprendere filmati in 8K a 30 fps, 4K a 90 fps in oversampling raggruppando i pixel in gruppi di 4 e Full HD fino a 240 fps. Ma la vera novità per OmniVision è un’altra: è il primo dell’azienda con AF a rilevamento di fase su tutta la superficie del sensore, con il 100% di copertura quindi. Come fa? Sfrutta una tecnologia proprietaria di nome PureCel Plus-S.

Il sistema è una sorta di Quad Pixel AF, non per altro è indicato con la dicitura QPD. Su OV50A ogni singolo pixel sembra in grado di rilevare la corretta distanza di messa a fuoco grazie ad un’analisi a croce (orizzontale e verticale) del combinato di tutti i pixel adiacenti: questo perché sotto ogni microlente ne sono stipati ben quattro. Le dimensioni del sensore lo permettono, essendo un 1/1.5″ con pixel da 1 micron.

sensore-omnivision-pdaf
OmniVision OV50A PDAF

Non è ancora chiaro quali saranno i produttori che utilizzeranno il nuovo OmniVision OV50A ma di sicuro non lo vedremo su nessun dispositivo prima della fine del 2021.

Redazione fotografia.it
  • Cerca