X
Entra
Accedi
Ricordami la password
Fotografia.it

Il primo sensore Nikon da 1″ in grado di riprendere in 4K a 1000 fps

Redazione fotografia.it | 17 Febbraio 2021

Nikon annuncia alla International Solid-State Circuits Conference di San Francisco lo sviluppo di un nuovo sensore da 1″ in grado di offrire prestazioni da record: riprese in 4K a 1000 fps.

sensore-nikon-chip
Dettaglio del chip Stacked a due strati Nikon

Il nuovo CMOS è di tipo Stacked, misura 1″ con pixel grandi da 2.7 nanometri ed ha una risoluzione da 18 Mpxl. La particolarità è che è in grado di registrare video in formato 4K a circa 1000 fps con una gamma dinamica estremamente ampia. La parte superiore del chip, quella sensibile, ha una configurazione in blocchi: un totale di 264 x 264 blocchi in ognuno dei quali sono stipati 16 x 16 pixel per un totale di 4224 × 4224 pixel. Con questa configurazione, Nikon afferma sia possibile controllare con lo strato inferiore il tempo di esposizione in ciascuna area. Da qui una gamma dinamica molto ampia.

sensore-nikon-gamma-dinamica
Sulla sinistra: immagine campione scattata con il nuovo sensore Nikon – con una sola immagine può esporre correttamente sia le aree chiare che quelle scure. Sulla destra: immagine campione di un sensore tradizionale – per esporre correttamente sia le aree chiare che quelle scure vengono scattate due immagini.

Nikon ha affermato che ha scelto di investire in quest’area a causa dell’elevata domanda sul mercato di sensori di immagine compatti, leggeri, con frame rate elevato, ampia gamma dinamica e alta risoluzione. La dimensione scelta è emblematica, molto adatta ad una varietà di applicazioni: dalla videosorveglianza agli smartphone ad esempio. Lecito pensare che saranno proprio questi ultimi sotto la lente di ingrandimento dell’azienda.

Questo è solo uno sviluppo di quello che Nikon produrrà un domani, di quello che sta studiando. L’azienda entra quindi in un segmento in cui dovrà vedersela con Canon, Samsung e Sony.

Redazione fotografia.it
  • Cerca