Fotografia.it

IFA 2020 sarà diversa: ecco come

Francesco Carlini | 19 Maggio 2020

Si è appena conclusa la Virtual Press Conference di presentazione della prossima edizione di IFA, che si terrà a Berlino dal 3 al 5 settembre 2020. Il messaggio a tutti è: siamo pronti, siamo ottimisti e rispetteremo le regole di social distancing.

IFA 2020 si terrà regolarmente. Come scrivevo a fine aprile sulla città di Berlino pende una nuova normativa che impedisce che si possano regolarmente organizzare manifestazioni con più di 5000 persone nello stesso luogo ma, come aveva comunicato Dirk Koslowski – IFA Director “Eravamo pronti a questo”. Ed effettivamente sembra proprio così. Come ha detto Jens Heithecker, IFA Executive Director, durante questa presentazione streaming “Sappiamo che viaggiare è difficile, quasi impossibile. Ciò che è ancora possibile è fare business e noi siamo convinti di poterlo fare in sicurezza, seguendo le norme di distanziamento sociale. Non possiamo rinunciare ad essere produttivi. L’innovazione non si è fermata.”

Jens Heithecker, IFA Executive Director

E neppure IFA si è fermata. Partendo da questi presupposti e coordinandosi con l’autorità per la pubblica sicurezza per rispettare le regole di sicurezza, il concept della fiera è stato completamente rivisto e basato sulla salute del pubblico: “Non sarà la stessa IFA, ma sarà il modo più efficiente per superare assieme il Covid. sappiamo di poterlo fare bene e rispettando le regole, vogliamo essere parte della soluzione.” La fiera sarà spezzata in quattro grandi macroaree che Jens Heithecker ha riassunto così:

  • An innovation showcase for brands
  • A platform for cutting-edge technology
  • A global sourcing event for OEMs and ODMs
  • As a marketplace where retailers and brands can come together

IFA 2020 sarà quindi, come promesso, un real life event: far ripartire al meglio il settore sarà possibile solo portando tutti in un unico posto, brand e giornalisti. Ma come fare? Per consentire a tutti di vivere la medesima esperienza ci saranno quattro eventi paralleli stand alone, saranno raddoppiati i keynotes e ogni conferenza si terrà in due stage. Ma IFA è soprattutto contatto con il prodotto, per questo motivo saranno organizzati da ogni azienda delle aree adibite alla prova dei device e alle interviste one-to-one..non ci saranno i consueti grandi padiglioni ovviamente, la sicurezza pubblica non lo permetterà. Sarà una IFA più “intima” e, purtroppo, probabilmente non sarà per tutti: date le restrizioni sulle manifestazioni pubbliche, l’accesso alla fiera sarà consentito solo a 1000 giornalisti alla volta per ogni evento, 300 dei quali sono stati già scelti a monte dall’organizzazione. Per tutti i professionisti che non riusciranno ad accreditarsi saranno disposti eventi in streaming

Jens Heithecker ha concluso così: “Siamo ottimisti, IFA 20020 ci sarà e si terrà come sempre qui a Berlino. La ripresa del settore partirà da qui.”

Francesco Carlini
In primis appassionato di fotografia, dal 2008 faccio parte del team di Editrice Progresso, storica casa editrice italiana fondata nel 1894, e gestisco il sito www.fotografia.it. Al lavoro redazionale e giornalistico nel corso degli anni ho affiancato il lavoro di prova dei prodotti e delle misurazioni di laboratorio riguardanti fotocamere, obiettivi e smartphone.
  • Ultime News