X
Entra
Accedi
Ho dimenticato la password
X
Se il tuo indirizzo è presente nel nostro database riceverai una mail con le istruzioni per recuperare la tua password

Chiudi
Reset password
Inserisci il tuo indirizzo email nella casella sottostante e ti invieremo la procedura per resettare la password
Invia
X
Grazie per esserti registrato!

Accedi ora
Registrati
Registrati
Ho dimenticato la password
Fotografia.it

Il Siena Awards riparte con Steve Winter

Redazione fotografia.it | 21 Maggio 2021

Il Siena Awards riparte dal 23 ottobre con Steve Winter, per la prima volta ospite in Italia, e gli dedica la retrospettiva “Big Cats”: la più grande mostra fotografica mai realizzata sul famoso fotoreporter americano.

Steve-Winter-Big-Cats_1
Steve Winter – Big Cats

Ha iniziato a scattare foto da bambino, mentre cresceva nello stato rurale dell’Indiana; ha lavorato come fotoreporter per la Black Star Photo Agency; ha prodotto storie per GEO, Time, Newsweek, Fortune, Natural History, Audubon, BusinessWeek, Scientific American e Stern; è diventato fotoreporter del National Geographic nel 1991; ha vinto il BBC Wildlife Photographer of the Year e BBC Wildlife Photojournalist of the Year; è stato due volte vincitore del Global Vision Award ai Picture of the Year International; ha vinto due volte il primo premio nella categoria Nature al World Press Photo.

Steve Winter è un famosissimo fotografo americano che ne ha “viste di ogni”. Attaccato da rinoceronti in India, inseguito da giaguari in Brasile, caricato da un grizzly di 3 metri e mezzo in Siberia e intrappolato nelle sabbie mobili della più grande riserva di tigri del mondo, in Myanmar.

Il Siena Awards gli dedica la retrospettiva “Big Cats”, immagini potentissime e commoventi che il fotografo ha realizzato nel corso della sua carriera di fotogiornalista conservazionista per il National Geographic, puntando a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della conservazione della specie dei grandi felini. Leopardi delle nevi, tigri, puma e giaguari accompagneranno i visitatori alla scoperta di alcuni dei gatti selvatici più sfuggenti al mondo: dalle montagne dell’Himalaya alle giungle e praterie dell’India, dalle Montagne Rocciose dell’America occidentale alla California, fino ai fiumi amazzonici del Sud America.

Siena Awards
Steve Winter, Big Cats
23 ottobre

Redazione fotografia.it
  • Cerca

  • Ultime News