X
Entra
Accedi
Ho dimenticato la password
X
Se il tuo indirizzo è presente nel nostro database riceverai una mail con le istruzioni per recuperare la tua password

Chiudi
Reset password
Inserisci il tuo indirizzo email nella casella sottostante e ti invieremo la procedura per resettare la password
Invia
X
Grazie per esserti registrato!

Accedi ora
Registrati
Registrati
Ho dimenticato la password
Fotografia.it

La Associated Press lancia AP Market, il suo mercato NFT

Redazione fotografia.it | 12 Gennaio 2022

L’Associated Press (AP) ha annunciato che lancerà presto un mercato di Non Fungible Token (NFT) in cui si potranno acquistare svariate opere digitali storiche e contemporanee dei fotografi dell’agenzia. Questo nuovo market sarà per collezionisti.

fotopuntoit_ap-market
AP Market

A fine gennaio AP lancerà AP Market, primo mercato di NFT sviluppato in collaborazione con Xoaa. “Per 175 anni i fotografi di AP hanno registrato le più grandi storie del mondo attraverso immagini avvincenti e toccanti”, afferma Dwayne Desaulniers, direttore della blockchain e delle licenze dati di AP. “Con la tecnologia di Xooa siamo orgogliosi di offrire questi pezzi tokenizzati a un pubblico globale in rapida crescita di collezionisti di fotografia NFT”.

Il mercato NFT è in rapida ascesa, non solo tra gli artisti digitali ma anche tra i fotografi professionisti che vedono in questo procedimento di scambio una sicurezza per le loro opere digitalizzate. Un token non fungibile è una speciale criptomoneta, completamente diversa dai vari bitcoin, che contiene l’atto di proprietà di un’opera digitale. Il suo certificato di autenticità è basato su Blockchain, un particolare registro digitale garantito dalla crittografia; ogni nuova transazione autorizzata viene aggiunta a questa “catena di blocchi” che diventa così immutabile: una volta scritto un nuovo blocco, diventa impossibile modificarlo retroattivamente senza toccare i successivi (a meno che l’intera rete non lo permetta, ma è una condizione praticamente inavverabile).

Ogni opera digitale AP grazie agli NFT includerà il set di metadati originali come l’ora, la data, la posizione, l’attrezzatura e le impostazioni tecniche utilizzate per creare quella specifica immagine. L’agenzia ha specificato che tutti i fondi che raccoglierà come risultato delle vendite andranno a finanziare “il giornalismo AP imparziale”.

Il conto alla rovescia verso il 31 gennaio è partito sul sito apmarket.xooa.com.

Redazione fotografia.it
  • Cerca