Fotografia.it

Niente Photokina per Leica, Nikon ed Olympus

Redazione fotografia.it | 18 Settembre 2019

La comunicazione è ufficiale ed è stata data proprio da chi la fiera la organizza, ovvero Koelnmesse GmbH: le defezioni per il 2020 saranno Leica, Nikon ed Olympus che hanno deciso di non partecipare alla grande fiera della fotografia.

L’ultima “vera Photokina” come l’abbiamo chiamata è stata quella del 2017. In quell’occasione Koelnmesse GmbH aveva comunicato che la fiera avrebbe avuto cadenza annuale a partire dall’anno successivo e che si sarebbe tenuta a maggio “per rispecchiare in maniera ottimale la rapidità e i cicli innovativi sempre più brevi di un settore che ha ormai intrapreso la via della digitalizzazione”. Tornati da Colonia non avevamo fatto mistero delle nostre perplessità a riguardo, ne abbiamo parlato sul blog: “L’idea di fare una nuova edizione a soli sei mesi dalla precedente forse non è propriamente la scelta giusta. Per quanto mi riguarda la prima edizione del nuovo corso l’avrei fatta sì a maggio, ma nel 2020 in modo da poter dare un po’ di respiro all’intero ambiente. Photokina ha dei costi importanti, e se già i grandi nomi della fotografia devono metter da parte una cifra con “parecchi zeri” per prenotare gli spazi, immaginiamo il salasso che può essere per chi non ha quei fatturati, per le medie imprese che partecipano..senza contare i costi della logistica. Ogni due anni è una spesa accettabile..ma di anno in anno? Forse no.”

Quasi a conferma di ciò arrivano quindi tre “no”..ma bando agli allarmismi, perché forse non devono stupire così tanto. Leica già nel 2018 aveva ridotto la sua presenza facendo scomparire prima un intero padiglione occupato fino al 2012 e poi le attività all’esterno per il pubblico, forte anche della nuova partnership con Panasonic e Sigma. Discorso diverso invece per Nikon ed Olympus: la fiera ha dei costi enormi e sappiamo che entrambe le aziende non se la passano bene in questo periodo..non in tutti i Paesi ovviamente (l’Italia ha sempre dato una forte spinta al brand giallonero).
A fronte di ciò, chi invece è sulla cresta dell’onda ci sarà e probabilmente avrà ancora più spazio: Arri, Canon, CEWE, DJI, GoPro, Insta360, Hahnemühle, Hasselblad, Kodak, Panasonic, Rode, Sigma, Sony, Tamron e Zeiss.

Sarà quindi una Photokina ricca, al netto delle defezioni.

Redazione fotografia.it