X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Nuova Sony A7S III, cinque anni dopo: sensore BSI da 12 Mpxl e video 4K con registrazione illimitata

Francesco Carlini | 28 Luglio 2020

Lanciata con un teaser il 16 di questo mese, Sony fa calare il velo da una delle fotocamere più attese dal 2019 ad oggi: A7S III mantiene la stessa risoluzione da 12 Mpxl di A7S II ma la arricchisce con un nuovo sensore, un nuovo processore, nuovi formati video 4K..e una registrazione dal minutaggio illimitato.

La nuova Sony A7S III ha un sensore BSI CMOS da 12 Mpxl, molto diverso da quello precedente proprio perché retroilluminato per cui con la circuiteria posto sotto lo strato sensibile e quindi in grado di massimizzare l’impatto della luce sullo strato sensibile (la gamma ISO rimane compresa tra 100 e 409600). Il processore Bionz X è nella sua nuova versione XR, con una velocità di analisi dei dati otto volte superiore rispetto al modello precedente, e sblocca alcune funzioni aggiuntive importantissime per questo modello: permette infatti di supportare nuovi e più alti frame rate e permettere una registrazione continua senza limiti di tempo.

Il video è chiaramente la parte più importante, la caratteristica che ha reso famosa la gamma A7S nel mondo dei videomakers professionisti: A7S III è ora in grado di registrare in qualità XAVCS 4K H.264/H.265 fino a 100 fps e fino a 500 Mbps in 4:2:2 10-bit. Più nello specifico, i formati sono tre: XAVCS-4K HS (Long GOP) H.265 fino a 100 fps 4:2:2 10 bit con bitrate fino a 280 Mbps, XAVC-S 4K (Long GOP) H.264 fino a 100 fps 4:2:2 10 bit con bitrate fino a 200 Mbps e XAVC-S I 4K (All Intra) H.265 fino a 50 fps 4:2:2 10 bit con bitrate fino a 500 Mbps. Per ogni modalità è poi prevista la versione S&Q (Slow & Quick). Tutti questi formati sono a registrazione interna illimitata, ma i più esigenti potranno uscire in HDMI e avere un file Raw 16 bit con 15 stop di gamma dinamica e bitrate fino a 600 Mbps.

Per fare questo Sony A7S III utilizza un doppio slot di memoria compatibile sia con schede UHS II sia con il nuovo formato CFexpress di tipo A in grado di garantire una velocità di lettura e scrittura di 800 Mbps e 700 Mbps rispettivamente. Come si può notare dalle immagini il corpo macchina ha subito un restyling ed ora ha dimensioni più simili ad una A7R IV che ad una A7S II: corpo più spesso per alloggiare una nuova batteria Z più capiente (95 minuti in video/600 scatti), un sistema di dissipazione più efficacie ed un display posteriore da 3.2″ orientabile come quello visto sulla compatta per Vlogger ZV-1. Inoltre, altra grande novità e record assoluto per il settore un mirino EVF da 9.440.000 punti.

Sony A7S III sarà disponibile da settembre ad un prezzo di € 4200 solo corpo. Ma non sarà necessario aspettare così tanto: abbiamo avuto la possibilità di metterci mano in anteprima, trovate le prime impressioni e i primi scatti qui su fotografia.it a questo link!

Francesco Carlini
In primis appassionato di fotografia, dal 2008 faccio parte del team di Editrice Progresso, storica casa editrice italiana fondata nel 1894, e gestisco il sito www.fotografia.it. Al lavoro redazionale e giornalistico nel corso degli anni ho affiancato il lavoro di prova dei prodotti e delle misurazioni di laboratorio riguardanti fotocamere, obiettivi e smartphone.
  • Ultime News