X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Progresso Fotografico 65: Obiettivi per la fotografia di ritratto

Paolo Namias | 20 Settembre 2020

Editoriale

Il classico obiettivo da ritratto è un tele luminoso intorno a 90mm, una focale che permette di tenere una distanza ragionevole dal soggetto e di “stringere” sul primo piano con una resa naturale; una simile immagine infatti corrisponde meglio di altre alla nostra percezione quando il soggetto è il viso della persona. Se poi l’obiettivo è luminoso e di buona qualità, permette una buona messa a fuoco selettiva con un’efficace gestione dei piani di fuoco. Ovviamente questa è una base di partenza per sperimentare il ritratto, poi entrano in gioco molti aspetti diversi, dalle esigenze espressive del fotografo al tipo di soggetto, al contesto della ripresa; ecco quindi che un fotografo esperto può sperimentare con efficacia focali grandangolari, oppure il grande formato (magari il banco ottico analogico), o ancora le ottiche d’epoca che, grazie alle mirrorless, sono oggi riutilizzabili e permettono di ottenere una resa particolare.
Nel ritratto però l’aspetto principale è l’empatia con il soggetto che permette di interpretare la sua espressione; questo è il motivo per cui pubblichiamo l’interessante articolo di Enzo Dal Verme “un approccio introspettivo” che sottolinea l’importanza di connettersi col soggetto: “Vi fidereste di un fotografo indeciso, insicuro o titubante? Probabilmente sareste più inclini a lasciarvi fotografare da qualcuno che sa mettervi a vostro agio e che vi trasmette sicurezza.” Ed è importante capire il soggetto: “Dobbiamo usare la nostra sensibilità. Sappiamo che in quello che il soggetto mostra di fronte alla macchina fotografica, spesso è implicito ciò che vuole nascondere. E’ molto spavaldo? Forse dentro si sente insicuro. Allora proviamo a rassicurarlo, chiediamo il suo parere, facciamolo sentire considerato. Se la nostra intuizione è giusta, probabilmente si rilasserà un po’ e riusciremo a ritrarre espressioni meno costruite.”
Proprio questo approccio è quello che si coglie nelle interviste ai vari autori che pubblichiamo, indipendentemente dalla storia personale e dal genere di ritratto affrontato; prendiamo ad esempio la risposta di Iwona Pinkowicz alla domanda quale sia l’aspetto più importante da tenere in considerazione nella fotografia di ritratto: “Occorre che il ritratto sia coinvolgente, capace di suscitare emozioni forti in chi l’osserva. Di certo la fotografia di ritratto va oltre il semplice scatto a una persona, occorre che il ritratto parli allo spettatore. La fotografia di ritratto richiede al fotografo di saper scoprire l’emotività del proprio soggetto e di cogliere espressioni vere, non sorrisi di circostanza e sguardi vuoti: un luccichio negli occhi, un sorriso accennato, un’espressione di fiducia è ciò che cerco. Ed è importante trovare dei personaggi unici, interessanti, con i quali instaurare una connessione.”

Una domanda poi che qualunque fotografo di ritratto (e non solo) si pone è: quando è possibile fotografare una persona e pubblicarne il ritratto? Per districarsi nella normativa attuale vi forniamo delle linee guida distinguendo tra la possibilità di scattare e quella di pubblicare, che sono due questioni diverse. Vi proponiamo anche esempi pratici con fotografie relative ai vari casi che si possono presentare: quando il soggetto non è riconoscibile, oppure ha il volto in ombra, gli occhi coperti, o ancora i casi di uno scatto di strada con il soggetto riconoscibilissimo e quello a un personaggio pubblico o di una manifestazione, fino al caso della fotografia di cerimonia. Questi semplici consigli vi permetteranno di evitare antipatiche questioni.

Progresso Fotografico è in edicola e su fotografiastore in versione cartacea e digitale! Ecco gli argomenti di questo fascicolo.

Come scegliere l’obiettivo adatto:

  • Le focali classiche: 70mm, 90mm macro, 135mm
  • La flessibilità dello zoom nel ritratto ambientato e nel matrimonio
  • Focali fisse ultra-definite e ultra-luminose
  • Ritratto ambientato e figura intera: focali dal 24mm al 50mm
  • Vintage o moderno? Le qualità per il ritratto
  • L’importanza del makeup

Guida all’immagine:

  • Il gioco dei riflessi nella composizione
  • Controluce ed esposizione
  • Grandangolo e prospettiva
  • Un caso di Open Shadow
  • Il flash nel ritratto? Usiamolo bene
  • Autoritratto: specchio o treppiede?
  • Un controluce notturno

Le idee e i consigli dei professionisti:

  • Arturo Canedo
  • Roman Jehanno
  • Chris Knight
  • Iwona Pinkowicz
  • Grégoire Terrier
  • Laura Zalenga
Paolo Namias
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.
  • Ultime News