X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Sony FE 135mm f/1.8 G Master: l’eccellenza nel ritratto!

Redazione fotografia.it | 26 Febbraio 2019

La presentazione da parte di Sony del FE 135mm f/1.8 G Master segue di pochi mesi due altrettanto recenti introduzioni ‘di peso’ come lo sono state quella del FE 24mm f/1.4 G Master e quella del FE 400mm f/2.8 G Master OSS. A questo punto la strada tracciata da Sony è chiara e si può leggere come un evidente sfida al mercato professionale nel più ampio e vario senso del termine. Sfida che viene suggellata da quelli che sono i più attuali corpi macchina Alpha (ringiovaniti per altro dal ‘frizzante’ calendario di aggiornamento firmware per il 2019 che ci è stato presentato) che l’azienda mette nelle mani dei fotografi che vogliano passare ad un sistema multi formato (Full Frame e Aps-C) in grado di essere gestito con un singolo attacco FE valido per tutti. Ben 48 sono le ottiche ‘native’ in formato E-mount le quali tendono alle 60 unità previste nell’arco di poco oltre un anno. G Master è l’egida sotto cui corre l’ormai consolidata famiglia di ottiche le quali condividono massima cura e solidità costruttive, qualità di immagine al top al servizio dei sensori di casa Sony, eccellenti prestazioni velocistiche nell’Af e resa estetica, la quale trova nel bokeh e nell’uniformità a tutto campo delle grandi aperture supportate i propri riferimenti principali.

[ per l’anteprima dettagliata sul nostro Blog clicca qui ]

Specifiche tecniche

Tipo: Ottica fissa
Lunghezza focale: 135mm
Massimo formato: 35mm FF
Innesto: Sony FE
Diaframma massimo: f/1,8
Diaframma minimo: f/22
Stabilizzazione: No
Ghiera diaframmi: Sì
Diaframma: 11 lamelle
Elementi: 13
Gruppi: 10
Elementi ottici speciali: XD, Super ED e ED
Rivestimenti antiriflesso: Nano coating e fluorite
Distanza minima di messa a fuoco: 0,7 metri
Ingrandimento massimo: 0,25x
Autofocus: Sì
Motorizzazione: Di tipo lineare (4x XD)
Messa a fuoco manuale costante: Sì
Scala distanze: No
Messa a fuoco interna: Sì
Scala profondità di campo: No
Peso: 950 grammi
Materiale: Lega di magnesio
Diametro filtri anteriori: 82mm
Paraluce fornito: Sì

Parallelamente al 135mm f/1.8 G Master Sony porta a Edimburgo il nuovo controllo remoto Bluetooth RMT-P1BT, compagno futuro di quelli che saranno i paesaggisti Alpha alle prese con lunghe esposizioni e filtri ND. Completa il quadro di una perfetta esperienza sul campo l’inattesa opportunità di saggiare, in Beta Testing, le migliorie introdotte dagli imminenti nuovi Firmware che si renderanno disponibili entro il 2019 per Alpha 9, la quale sta per guadagnare, tra le varie, l’impressionante modalità di tracking Af denominata Real-Time Eye Af la quale va ed integrare il tracking già evoluto della top di gamma Sony con l’ormai collaudato riconoscimento dello sguardo (umano ad oggi ed animale già da primavera / estate 2019 a seconda dei modelli). Il nuovo motore di riconoscimento comprende ora i vari livelli di tracking offrendo al fotografo lo switch automatico tra l’aggancio di oggetti, volti, sguardi, con e senza intromissione di ostacoli. Vederlo funzionare è sorprendente per l’efficacia che il nuovo metodo dimostra su pressoché qualsiasi tipo di target, essendo in grado di passare agilmente tra vari livelli di accuratezza nelle situazioni che lo richiedono.
Volendo riassumere quella che è l’esperienza utente che oggi Sony è in grado di regalare ai propri fotografi si può senza dubbio affermare come essa segni un percepibile picco nella qualità usabile ed ottenibile sul campo da chi la fotografia la sceglie per professione. Non è un caso il fatto che il numero di fotografi professionisti in arrivo sui corpi macchina targati Alpha sia in crescita costante da anni.

Prezzi attesi: 2000 Euro da Aprile 2019 per il Sony FE 135mm f/1.8 G Master, 75 Euro per il controllo remoto Bluetooth RMT-P1BT.

Redazione fotografia.it
  • Ultime News