X
Entra
Accedi
Ho dimenticato la password
X
Se il tuo indirizzo è presente nel nostro database riceverai una mail con le istruzioni per recuperare la tua password

Chiudi
Reset password
Inserisci il tuo indirizzo email nella casella sottostante e ti invieremo la procedura per resettare la password
Invia
X
Grazie per esserti registrato!

Accedi ora
Registrati
Registrati
Ho dimenticato la password
Fotografia.it

Sony Venice 2: registrazione interna 8.6K Raw e sensore intercambiabile

Redazione fotografia.it | 16 Novembre 2021

Sony ha appena annunciato la sua nuova cinecamera di punta, Venice 2: leggermente più piccola, con uno stop in più di gamma dinamica, un nuovo sensore 8.6K intercambiabile e aggiornate modalità di registrazione.

L’evoluzione Venice continua con Venice 2: nuovo sensore 8.6K, 16 stop di gamma dinamica, Dual Base ISO, registrazione interna X-OCN, nuovo design modulare. Il nuovo sensore riesce a garantire uno stop in più di gamma dinamica, portandola da 15 a 16 e, grazie al Dual Base ISO è possibile scegliere tra valori base ISO 800 e ISO 3200 con una differenza minima permettendo di girare a velocità più elevate con livelli di luce bassa.

fotopuntoit_sony_venice2_1
Sony Venice 2

La Color Science è rimasta la stessa di Venice e ora, grazie ai nuovi formati permessi dal sensore 8.6K, può essere applicata ad una varietà maggiore di tipologie di ripresa tra cui il Full Frame 4K anamorfico; in questo caso sono supportate le riprese in 5.8K con rapporto 6:5, molto più ampio del classico formato 4:3.

  • 8.6K | 3:2 | 30 fps | Full Frame
  • 8.2K ​​| 17:9 | 60 fps | Full Frame
  • 5.8K | 6.5 Anamorfico | 48 fps | Super35
  • 5.8K | 17:9 | 90 fps | Super35

Partendo da una risoluzione 8.6K sarà quindi possibile produrre filmati 4K con meno rumore e più dettaglio, andando poi a ritagliare senza perdere di qualità. In High Frame Rate si potrà registrare in a 60 fps in 8.2K/17:9 e fino a 90 fps in 5.8K/17:9. I nuovi formati di registrazione interna supportati, oltre a quelli già utilizzati da Venice, sono X-OCN (XT, ST ed LT) e 4K ProRes (4444 e 422 HQ); per fare ciò Sony ha sviluppato nuove schede di memoria AXS per la registrazione Raw che possono trasferire dati fino a 6.6 Gbps, più che sufficienti per la registrazione 8K/60p.

fotopuntoit_sony_venice2_4
Venice 2: design

Questo con il sensore 8.6K. Ma Venice 2 può essere equipaggiata anche con il classico sensore 6K, senza bisogno di aggiornamenti firmware; il blocco è infatti intercambiabile e viene riconosciuto automaticamente dal corpo macchina. Per la “proprietà transitiva”, anche il blocco sensore 8.6K potrà essere montato su una Venice di prima generazione ma qui non è garantito che non servano reinstallazioni.

fotopuntoit_sony_venice2_5
Venice 2: sensori a confronto

Il form factor è lo stesso di Venice per cui si potranno utilizzare quasi tutti gli accessori attuali e ne saranno distibuiti di nuovi nel 2023. Venice 2 con il nuovo sensore 8.6K sarà disponibile a febbraio 2022 mentre la versione 6K sarà disponibile a marzo 2022; entrambe in opzioni PL-Mount e FE-Mount. Prezzi non ancora comunicati.

Redazione fotografia.it
  • Cerca

  • Ultime News