X
Entra
Accedi
Ricordami la password
Fotografia.it

Wildlife Photographer of the Year: Robert Irwin vince il People’s Choice Award

Redazione fotografia.it | 15 Febbraio 2021

Giunto alla sua cinquantaseiesima edizione, Wildlife Photographer of the Year è organizzato dal Natural History Museum di Londra. Robert Irwin, con l’immagine Bushfire, vince il premio People’s Choice Award.

Nell’attesa di sapere il vincitore assoluto del concorso, che sarà annunciato nell’ottobre 2021, il Natural History Museum di Londra comunica il vincitore del People’s Choice Award al Wildlife Photographer of the Year: Robert Irwin. “Sono incredibilmente entusiasta di vincere il Wildlife Photographer of the Year People’s Choice Award. Per me, la fotografia naturalistica significa raccontare una storia per fare la differenza per l’ambiente e il nostro pianeta. Ritengo sia particolarmente speciale che questa immagine venga premiata, non solo come un onore personale, ma anche come promemoria del nostro effetto sul mondo naturale e della nostra responsabilità di prendercene cura.”

Winner 2020, Wildlife Photographer of the Year People’s Choice Award

Bushfire by Robert Irwin, Australia

robert-irwin-wildlife-photographer-of-the-year-people-choice
© Robert Irwin, Wildlife Photographer of the Year

Una linea di fuoco lascia una scia di distruzione attraverso i boschi vicino al confine della Riserva Naturale di Steve Irwin a Cape York, Queensland, Australia. L’area ha un alto significato di conservazione, con oltre 30 diversi ecosistemi trovati lì e ospita molte specie in via di estinzione. Gli incendi sono una delle maggiori minacce a questo prezioso habitat. Sebbene gli incendi naturali o le ustioni gestite possano essere piuttosto importanti in un ecosistema, quando vengono accesi deliberatamente e senza considerazione, spesso per stanare i maiali selvatici da cacciare, possono andare fuori controllo e avere il potenziale di devastare aree enormi.


Selezionate da una rosa di 25 immagini, scelte dal Museo di Storia Naturale tra le oltre 49.000 immagini presentate per il concorso annuale, quella di Robert e altre quattro fotografie sono emerse come preferite. Queste cinque immagini saranno esposte nella mostra Wildlife Photographer of the Year al Natural History Museum di Londra quando il museo riaprirà. Le quattro immagini “Highly Commended” che hanno conquistato gli appassionati di fotografia naturalistica includono il ritratto commovente di Ami Vitale del legame tra ranger e rinoceronte in “The last goodbye”, il ritratto invernale meravigliosamente composto “Hare ball” di Andy Parkinson, l’immagine da remoto di due scoiattoli in “Drey dreaming” di Neil Anderson e un “Close encounter” tra un Labrador dall’aspetto preoccupato in macchina e un enorme alce preso da Guillermo Esteves.

Highly commended 2020, Wildlife Photographer of the Year People’s Choice Award

The last goodbye Ami Vitale, USA

ami-vitale-wildlife-photographer-of-the-year-people-choice
© Ami Vitale, Wildlife Photographer of the Year

Joseph Wachira conforta il Sudan, l’ultimo rinoceronte bianco settentrionale maschio rimasto sul pianeta, pochi istanti prima di morire a Ol Pejeta Wildlife Conservancy nel nord del Kenya. Affetto da complicazioni legate all’età, è morto circondato dalle persone che si erano prese cura di lui. Con ogni estinzione soffriamo più della perdita della salute dell’ecosistema. Quando vediamo noi stessi come parte della natura, comprendiamo che salvare la natura significa davvero salvare noi stessi. La speranza di Ami è che l’eredità del Sudan serva da catalizzatore per risvegliare l’umanità a questa realtà.


Hare ball by Andy Parkinson, UK

andy-parkinson-wildlife-photographer-of-the-year-people-choice
© Andy Parkinson, Wildlife Photographer of the Year

Andy ha trascorso cinque settimane a osservare le lepri di montagna vicino a Tomatin nelle Highlands scozzesi, aspettando pazientemente qualsiasi movimento – uno stiramento, uno sbadiglio o una scossa – che di solito si verificava ogni 30-45 minuti. Mentre guardava, congelato e prostrato, con venti da 50 a 60 mph che si sollevavano inesorabilmente intorno a lui, le sue dita che stringevano il corpo di metallo ghiacciato della fotocamera e l’obiettivo hanno iniziato a bruciare. Poi venne il sollievo quando questa piccola femmina mosse il suo corpo in una perfetta forma sferica. Un movimento di pura gioia. Andy vive per questi momenti: l’isolamento, la sfida fisica e, soprattutto, il tempo con la natura.


Close encounter by Guillermo Esteves, USA

guillermo-esteves-wildlife-photographer-of-the-year-people-choice
© Guillermo Esteves, Wildlife Photographer of the Year

L’espressione preoccupata sul viso di questo cane la dice lunga e ricorda che le alci sono animali selvatici grandi e imprevedibili. Guillermo stava fotografando alci sul ciglio della strada ad Antelope Flats nel Grand Teton National Park, Wyoming, USA, quando questo grosso toro si interessò al visitatore peloso: l’autista dell’auto non era in grado di spostarlo prima che l’alce si avvicinasse. Fortunatamente, l’alce perse interesse e dopo pochi istanti ha ripreso la sua strada.


Drey dreaming by Neil Anderson, UK

neil-anderson-wildlife-photographer-of-the-year-people-choice
© Neil Anderson, Wildlife Photographer of the Year

Mentre il tempo si faceva più freddo, due scoiattoli rossi eurasiatici (solo uno è chiaramente visibile) trovarono conforto e calore in una scatola che Neil aveva sistemato in uno dei pini vicino a casa sua nelle Highlands scozzesi. Nei mesi più freddi, è normale che gli scoiattoli, anche se non imparentati, condividano i “sogni”. Dopo aver scoperto la scatola piena di materiale di nidificazione e in uso frequente, Neil ha installato una telecamera e una luce LED con un diffusore su un dimmer. La scatola godeva di luce naturale, quindi ha aumentato lentamente la luce per evidenziare i suoi soggetti e utilizzando l’app WiFi sul suo telefono è stato in grado di scattare foto da terra.


Wildlife Photographer of the Year channels
Website: www.wildlifephotographeroftheyear.com
Facebook: facebook.com/wildlifephotographeroftheyear
Twitter: @NHM_WPY
Instagram: nhm_wpy

Redazione fotografia.it
  • Cerca

  • Ultime News