Fotografia.it

World Press Photo 2020: ecco i finalisti

Redazione fotografia.it | 27 Febbraio 2020

La 63esima edizione del World Press Photo ha visto la partecipazione di 4282 fotografi provenienti da 125 Paesi, per un totale di 73996 immagini in gara. La cerimonia di premiazione è prevista per il 6 aprile ma nel frattempo la giuria internazionale ha scelto, tra i 44 fotografi finalisti di ogni singola categoria, i nomi di nove professionisti che concorreranno per il World Press Photo of the Year e il World Press Photo Story of the Year.

I sei nomi scelti per il World Press Photo of the Year sono:

Mulugeta Ayene (Ethiopia) con “Relative Mourns Flight ET 302 Crash Victim”, nominata anche nella categoria Spot News

Mulugeta Ayene, Associated Press

Farouk Batiche (Algeria) con “Clash with the Police During an Anti-Government Demonstration”, nominata anche nella categoria Spot News

Farouk Batiche, Deutsche Presse Agentur

Yasuyoshi Chiba (Japan) con “Straight Voice”, nominata anche nella categoria General News

Yasuyoshi Chiba, Agence France Presse

Tomek Kaczor (Poland) con “Awakening”, nominata anche nella categoria Portraits

Tomek Kaczor, for Duży Format, Gazeta Wyborcza

Ivor Prickett (Ireland) con “Injured Kurdish Fighter Receives Hospital Visit”

Ivor Prickett, for The New York Times

Nikita Teryoshin (Russia) con “Nothing Personal – the Back Office of War”, nominata anche nella categoria Contemporary Issues

Nikita Teryoshin

Lo scorso anno poi è stato istituito anche il World Press Photo Story of the Year, che va a premiare il fotografo che riesce a creare una sequenza in gradi di catturare e rappresentare un importante avvenimento giornalistico dell’anno appena trascorso. I tre nomi scelti sono:

Nicolas Asfouri (Denmark) con “Hong Kong Unrest”, nominata anche nella categoria General News

Nicolas Asfouri, Agence France Presse

Mulugeta Ayene (Ethiopia) con “Relative Mourns Flight ET 302 Crash Victim”, nominata anche nella categoria Spot News

Mulugeta Ayene, Associated Press

Romain Laurendeau (France) con “Kho, the Genesis of a Revolt”, nominata anche nella categoria Long-Term Project

Romain Laurendeau
Redazione fotografia.it
  • Ultime News