X
Entra
Accedi
Ricordami la password
Fotografia.it

DJI Mavic 2 Enterprise Advanced, nuovo drone professionale per operazioni critiche

Redazione fotografia.it | 18 Dicembre 2020

DJI Mavic 2 Enterprise Advanced è stato progettato per ottimizzare l’efficienza del lavoro di chi utilizza i droni per operazioni critiche e complesse di monitoraggio e ricerca: dotato di fotocamere termiche ed RGB innovative, garantisce inoltre una precisione di posizionamento al centimetro grazie al modulo RTK.

dji-mavic-2-enterprise-advanced
Speifiche fotocamera su DJI Mavic 2 Enterprise Advanced

Mavic 2 Enterprise Advanced è dotato di una fotocamera con sensore a rilevamento termico con risoluzione HD 640 × 512 e di una fotocamera con sensore CMOS da 1/2″ e 48 Mpxl; dotata di un frame rate di 30 Hz, consente una precisione di misurazione della temperatura di ± 2° C. I suoi sensori della telecamera ad alta risoluzione supportano uno zoom digitale 32x e uno zoom termico 16x, consentendo agli operatori di concentrarsi sui dettagli da una distanza di sicurezza e acquisire immagini HD e video 4K. In aggiunta, venduto separatemente, il modulo DJI RTK per misurazioni precise al centimetro: RTK supporta NTRIP, che consente al drone di resistere alle interferenze elettromagnetiche rendendolo ideale anche per le ispezioni delle linee elettriche. Gli operatori possono creare fino a 240 waypoint per condurre missioni di ispezione automatizzate e dettagliate in ambienti complessi.

dji-mavic-2-enterprise-advanced-rtk
Modulo RTK per DJI Mavic 2 Enterprise Advanced

Due sono le funzioni completamente nuove su questo modello:

  • Spot Meter: visualizza la temperatura media di un oggetto, aiutando i piloti a mantenere una distanza di sicurezza durante il monitoraggio di oggetti critici o pericolosi
  • Area Measurement: individua i punti con valori di temperatura minima, media e massima, così come le corrispondenti posizioni di ciascuna area, permettendo agli ispettori il rilevamento rapido di soggetti e determinare eventuali aree surriscaldate

Mavic 2 Enterprise Advanced è anche molto sicuro grazie alla modalità Local Data. Quando attivata, impedirà all’applicazione DJI di inviare o ricevere dati attraverso Internet: ciò fornisce ulteriori garanzie di sicurezza per gli operatori di volo che coinvolgono infrastrutture critiche, progetti governativi o altre missioni sensibili. Il collegamento radio tra l’aereo e il telecomando ha una forte crittografia AES-256. La sua è come una scatola nera: è dotato di 24 GB di memoria dati integrata e protezione tramite password per la memorizzazione dei dati a bordo, proteggendoli anche se il drone è fisicamente compromesso.

Il tempo di volo massimo è fino a 31 minuti e la sua velocità massima di 72 km/h: come gli altri modelli recenti DJI, è dotato dell’esclusivo sistema di trasmissione DJI Ocusync 2.0, che fornisce una connessione stabile tra il drone e il radiocomando fino ad una distanza di 10 km.

DJI Mavic 2 Enterprise Advanced è già disponibile presso i rivenditori ma i prezzi non sono stati comunicati.

Redazione fotografia.it
  • Cerca

  • Ultime News