X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Sony presenta FX6, videocamera professionale Full Frame con registrazione interna a 10 bit 4:2:2 4K a 120 fps

Redazione fotografia.it | 18 Novembre 2020

Una videocamera dedicata ai content creator sempre in movimento, professionale, con registrazione interna a 10 bit 4:2:2 4K/120p e con tutte le tecnologie delle fotocamere Alpha a bordo, questa è la nuova Sony FX6.

La Cinema Line di Sony si amplia con il terzo modello, anticipato dall’azienda pochi giorni fa: dopo Venice ed FX9 ecco anche FX6, modello che contiene in sé il meglio della tecnologia Digital Cinema e le avanzate funzionalità di imaging delle fotocamere mirrorless Alpha, soprattutto molti aspetti della più recente Sony A7S III come sensore, processore e sistema Fast Hybrid AF.

All’interno di FX6 batte un sensore Full Frame Exmor R retroilluminato da 10.2 Mpxl con 15 stop di gamma dinamica e un valore ISO massimo di 409.600, processore Bionz XR, sistema Fast Hybrid AF da 627 punti (come su FX9) con Real Time Eye AF e Real Time Tracking. Ma ecco le proprietà video: è in grado di registrare internamente in formato DCI 4K 4096 x 2160 fino a 60p, QFHD 4K 3840 x 2160 fino a 120p e in Full HD 1920 x 1080 fino a 240p, tutto con campionamento colore 4:2:2 10-bit. Dotata di innesto E-Mount, quindi compatibile con tutto il parco ottiche Sony, per aumentarne la flessibilità sono stati inseriti anche dei filtri ND variabili elettronici, che possono essere regolati manualmente con incrementi graduali da 1/4 a 1/128. “Con l’ampliamento della gamma Cinema Line, vogliamo impegnarci a favorire le competenze e gli straordinari talenti dei content creator e dei cineasti di oggi. La nuova FX6 è l’ultimo esempio della volontà di Sony di spostare sempre più in là i limiti delle tecnologie di imaging per rispondere alle esigenze dei clienti” ha dichiarato Yann Salmon-Legagneur – Director of Product Marketing, Digital Imaging, Sony Europe.

La resa tonale, nonché la flessibilità in post, è garantita dell’aggiunta di un profilo look S-Cinetone – che si ispira alla sua colorimetria Venice e si trova anche nella FX9 – oltre che dagli immancabili profili S-Log3, S-Gamut3 e S-Gamut3.Cine. FX6 registra attraverso un doppio slot per schede: come su A7S III è veramente “dual”, quindi consente di utilizzare sia schede CFexpress Tipo A sia schede SD UHS II in ognuno dei due scompartimenti.

Sony FX6 ha un corpo interamente in lega di magnesio con dimensioni di 116 x 153 x 114mm in un peso di soli 0.89 kg e una struttura che massimizza la dispersione del calore: Wi-Fi integrato, registrazione audio a quattro canali (tramite interfaccia XLR, Multi-Interface Shoe e microfono stereo integrato) e compatibilità con il software Catalyst Browse/Prepare di Sony nonché l’app Content Browser che può essere utilizzata per monitorare il video e controllare la messa a fuoco, l’apertura e lo zoom.

La videocamera professionale Full Frame 4K Sony FX6 sarà dispoibile da dicembre. Il prezzo europeo e italiano deve essere ancora comunicato ma oltreoceano, solo corpo, ha un prezzo di $ 6000.

Redazione fotografia.it