X
Entra
Accedi
Ricordami la password
Fotografia.it

Sony Visual Story, la app dedicata a fotografi di matrimonio ed eventi

Redazione fotografia.it | 2 Dicembre 2020

Sony annuncia una nuova app che potrebbe facilitare il lavoro di matrimonialisti e fotografi di eventi in genrale: Visual Story non è solo una galleria d’immagini su cloud ma anche un vero e proprio sistema di editing istantaneo e ordinamento basato su IA di ogni singolo scatto eseguito durante una manifestazione, reso subito disponibili per i clienti.

sony-visual-story-1
Sony Visual Story

Il funzionamento di Visual Story è molto differente da quello di Transfer & Tagging, resta il fatto che le due app condividono alcuni principi molto importanti: sono le prime del loro genere, sono nate per i professionisti e sono create per facilitare il loro lavoro nella comunicazione con i clienti. Visual Story è una galleria fotografica “live”: una volta scaricata (ad ora disponibile solo per iOS in USA, ma molto probabilmente disponibile nei prossimi mesi anche in altri Paesi) sul proprio smartphone o tablet e connessa la fotocamera tramite Wi-Fi – i modelli supportati sono A7C, A7R IV, A7S III, A9 e A9 II (A7 III riceverà un nuovo aggiornamento firmware nei primi del 2021) – l’app trasferirà le immagini immediatamente dopo lo scatto. Ma le foto non saranno nella memoria del device, bensì su cloud: Visual Story è infatti basata su PlayMemories Online, il servizio gratuito e illimitato di Sony, che, tramite algoritmi di Intelligenza Artificiale, non solo creerà una galleria di immagini dell’evento che si sta coprendo ma riuscirà anche ad organizzarle in base a metadati, valutazioni a stelle, tempi di ripresa, messa a fuoco e fotocamera utilizzata. Ma c’è di più, perché la AI potrà suddividere le foto anche per “argomento”, nel caso di un matrimonialista riconoscerà il tipo di cerimonia, lo scambio degli anelli, i discorsi, i balli.

sony-visual-story-2
Sony Visual Story

Visual Story avrà all’interno anche una piccola e basilare suite di editing con la quale modificare esposizione, bilanciamento del bianco, contrasto, tonalità, saturazione e luminanza. Il plus è che ogni fotografo potrà caricare anche un preset di modifica e richiamarlo in automatico su ogni immagini scattata: questo passaggio è molto importante perché permetterà al professionista di mostrare un’anteprima il più possibile fedele a quello che sarà il risultato finale del suo lavoro ai propri clienti. Ma soprattutto gli permetterà anche di mostrarglielo in tempo reale: con Visual Sotry si possono infatti creare gallerie online subito disponibili.

Come anticipato Visual Story è disponibile per iOS solo in territorio USA al momento, ma è probabile la vedremo anche in altri Paesi. Lo sviluppo per Android non è ancora certo ma “in discussione”. L’app ad ora è compatibile con Sony A7C, A7R IV, A7S III, A9 e A9 II; A7 III riceverà un nuovo aggiornamento firmware nei primi del 2021.

Redazione fotografia.it
  • Cerca

  • Ultime News