X
Entra
Accedi
Ho dimenticato la password
X
Se il tuo indirizzo è presente nel nostro database riceverai una mail con le istruzioni per recuperare la tua password

Chiudi
Reset password
Inserisci il tuo indirizzo email nella casella sottostante e ti invieremo la procedura per resettare la password
Invia
X
Grazie per esserti registrato!

Accedi ora
Registrati
Registrati
Ho dimenticato la password
Fotografia.it

Photofestival 2023: la fotografia come impegno civile

Redazione fotografia.it | 4 Settembre 2023

Dal 15 settembre al 31 ottobre 2023 torna il Photofestival con 143 esposizioni dislocate in 100 location tra il centro di Milano, l’hinterland cittadino e alcune località delle province di Bergamo, Lecco, Monza e Brianza.

©Sebastião Salgado.
©Sebastião Salgado.

Il 15 settembre apre al pubblico la diciottesima edizione di Photofestival, importante rassegna della fotografia d’autore con 143 esposizioni dislocate in 100 location tra il centro di Milano, l’hinterland cittadino e alcune località delle province di Bergamo, Lecco, Monza e Brianza.

Il tema di questa edizione è “Aprirsi al mondo. La fotografia come impegno civile”, un invito a riflettere sul ruolo della fotografia sul modo in cui osserviamo la realtà, ne cogliamo la bellezza e le contraddizioni, la interpretiamo secondo i nostri valori.

Sotto la direzione artistica di Roberto Mutti, la consueta formula di Photofestival prevede la promozione e la produzione di propri progetti oltre che l’inserimento nel circuito delle iniziative proposte autonomamente, e la presenza delle mostre nelle gallerie d’arte, nei musei, nelle biblioteche, nei negozi e negli spazi pubblici e privati non solo del centro. ma anche delle zone periferiche della città.

Maria  Vittoria Backhaus Sleeping Beauty, Milano 2001,
©Maria Vittoria Backhaus Sleeping Beauty, Milano 2001, Editoriale Io Donna Courtesy Alessia Paladini Gallery.

Grandi nomi della fotografia

Il programma prevede le immagini dei grandi nomi della fotografia, tra i quali Maria Vittoria Backhaus, Fabio Borquez, Romano Cagnoni, Mario De Biasi, Robert Doisneau, Piero Gemelli, Luigi Ghirri, Sebastião Salgado, e acconto a loro giovani anche alla prima esperienza espositiva.

Questa edizione del festival prevede anche la possibilità di visitare le mostre virtualmente e in modo immersivo attraverso la galleria Virtual Photofestival accessibile dal sito milanophotofestival.it,

©Mario De Biasi, Brigitte Bardot, Venezia 1958. Stampa vintage ai sali di argento.
©Mario De Biasi, Brigitte Bardot, Venezia 1958. Stampa vintage ai sali di argento.

Ulteriore strumento espositivo è la mostra in cartolina, che consente di proporre la fotografia negli spazi urbani più trasversali come gli esercizi commerciali.  

Tra gli eventi collaterali segnaliamo le tradizionali letture portfolio e con un calendario di incontri, presentazioni e convegni per approfondire i temi più attuali della fotografia come quello della produzione di immagini nell’era dell’Intelligenza Artificiale.

Romano Cagnoni 1992. Sarajevo.
Romano Cagnoni 1992. Sarajevo.

Iniziative collaterali

Da segnalare la quarta edizione del Premio “Le immagini rilegate”dedicato al miglior libro fotografico dell’anno, indetto da Photofestival per mettere a confronto i diversi tipi di prodotti editoriali che editori e autori propongono al pubblico.
Il Premio prevede l’assegnazione di due riconoscimenti: uno per le opere classiche e d’artista e uno per i libri autoprodotti dagli autori. Il bando di concorso è disponibile a: https://www.milanophotofestival.it/premio-le-immagini-rilegate/.

©Luigi Ghirri Marina di Ravenna, 1986.
©Luigi Ghirri Marina di Ravenna, 1986.

Confermati anche i due Premi AIF che tradizionalmente vengono consegnati in occasione dell’apertura di Photofestival: il Premio AIF 2023 alla Carriera, assegnato a personaggi che hanno dato un importante contributo alla valorizzazione della fotografia, e Il Premio AIF 2023 Nuova Fotografia,assegnato a un esponente delle energie emergenti della fotografia italiana.

Maurizio Galimberti, firma l’immagine coordinata di Photofestival 2023 con l’opera unica “Duomo Gotico Pungente”, 2009, composta da 400 polaroid montate a mosaico cm 163×193.

© Paolo Ameli. Masai Mara Elefanti, Kenya
© Paolo Ameli. Masai Mara Elefanti, Kenya

Organizzato e promosso da AIF – Associazione Italiana Foto & Digital Imaging in collaborazione con Impresa Cultura Confcommercio Milano e con il Main Partner photoSHOWall®, Photofestival 2023 è patrocinato da Regione Lombardia, Comune di Milano e Città Metropolitana di Milano e si svolge con la collaborazione del Comune di Monza, di Confcommercio – Associazione Territoriale di Monza e del Club Imprese Storiche di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza; si avvale del sostegno del Main Sponsor Iron Fox Garage e degli Sponsor Gruppo Cimbali – MUMAC Museo della Macchina per Caffè, Fondazione 3M, 50&Più Sistema Associativo e di Servizi, degli Sponsor AIF Ascofoto, CNA Fotografia e Video, Epson, Fowa, Nital, Panasonic, Polyphoto, Videndum Media Solutions; è realizzato in sinergia con Istituto Italiano di Fotografia e MEET Digital Culture Center, partner culturali, e con Grafiche Antiga, partner tecnico.

PhotoFestival 18ª edizione
“Aprirsi al mondo. La fotografia co impegno civile”
15 settembre – 31 ottobre 2023
Il programma completo sul sito
www.milanophotofestival.it

Redazione fotografia.it
  • Cerca

  •