Fotografia.it

Sea-Thru, l’algoritmo che toglie l’acqua dalle foto subacquee

Redazione fotografia.it | 15 Novembre 2019

Vedere sott’acqua..ma senza acqua. L’ingegnere e ricercatrice Derya Akkaynak dell’Università di Haifa ha creato un algoritmo in grado di rimuovere letteralmente l’acqua dalle foto subacquee per farle sembrare come normali foto di paesaggio.

Questo particolare algoritmo è stato generato attraverso l’utilizzo di più di mille immagini scattate su superfici d’acqua differenti in ognuna delle quali era presente un color checker; le foto sono state poi utilizzate per creare un modello in grado di compensare le variazioni cromatiche a seconda del cambio di incidenza della luce. “Ogni volta che vedo una barriera corallina posiziono il color checker, mi allontano di circa 15 metri e comincio a scattare immagini ad angolazioni differenti avvicinandomi alla tabella dei colori. Ora che però il modello è stato creato, il color checker non serve praticamente più” ha spiegato Derya Akkaynak.

La correzione sembra molto accurata e “naturale”. Il documento di ricerca Sea-Thru è disponibile online per tutti coloro che decidesssero di approfondire questo argomento.

Redazione fotografia.it
  •  

     

  • Ultime News