X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Trump subito al lavoro dopo essersi ammalato: le foto in ospedale sono una messa in scena

Redazione fotografia.it | 8 Ottobre 2020

Le foto distribuite dalla Casa Bianca alla AP che immortalano Trump al lavoro “nonostante il Covid” sono molto probabilmente staged, messe in scena appositamente: tutte scattate a 10 minuti di distanza una dall’altra, giusto il tempo di togliersi la giacca e cambiare stanza.

A rivelarlo sui social media è Jon Ostrower, caporedattore di The Air Current, che ha condiviso le immagini di Trump diffuse dalla Casa Bianca alla Associated Press. Le foto, che ritraggono Donald Trump fanno parte della narrazione, tanto cara al Presidente, che vede il Covid-19 come “una banale influenza”, tanto che lui sarebbe in grado di mettersi al lavoro direttamente dall’Ospedale nel quale era ricoverato. A tradire questo tipo di comunicazione in realtà sarebbero i dati exif delle foto stesse, scattate dal fotografo Joyce N. Boghosian e distribuite dalla Casa Bianca.

trump-covid-staged-photo
Questa immagine ritrae il presidente nella suite presidenziale del Walter Reed National Military Medical Center a Bethesda il 3 ottobre 2020 alle 17:25:59.

La prima immagine ritrae il presidente nella suite presidenziale del Walter Reed National Military Medical Center a Bethesda il 3 ottobre 2020 alle 17:25:59.

trump-covid-staged-photo
Questa immagine ritrae il presidente nella sua sala conferenze del Walter Reed National Military Medical Center a Bethesda il 3 ottobre 2020 alle 17:35:40.

La seconda invece lo immortala sempre al Walter Reed National Military Medical Center ma nella sua sala conferenze presso il Walter Reed National Military Medical Center: stesso giorno ma solo dieci minuti dopo, alle 17:35:40.

Nonostante la narrazione punti a sminuire gli effetti negativi del Covid-19 e voglia sottolineare come il Presidente fosse in grado di lavorare tutto il giorno anche se malato, Trump è stato anche smentito dai video ripresi al suo rientro dalla degenza ospedaliera dove si può chiaramente notare una sua carenza respiratoria durante il suo saluto alle telecamere.

Redazione fotografia.it
  • Ultime News