X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Zeiss ZX1: partiti i preordini, forse ci siamo

Redazione fotografia.it | 5 Ottobre 2020

Era il 4 ottobre 2019 e B&H annunciava la disponibilità a breve di Zeiss ZX1, la mirrorless Full Frame con Adobe Lightroom incorporato. Beh, anche se ci è voluto un anno intero, è stata di parola perché ad ora figura tra le file dei prodotti disponibili al preordine ad un prezzo di $ 6000.

Solo un preordine, ma forse ci siamo davvero. Lo store B&H apre le prenotazioni per l’acquisto di Zeiss ZX1, forse una delle concept camera più attese dal 2018 ad oggi. Durante l’ultima vera Photokina infatti Zeiss ha annunciato quella che è stata forse la fotocamera più guardata, ammirata e sognata da tutti coloro che erano alla presentazione, strettamente su invito, a Colonia. “Shoot. Edit. Share” questo il claim di ZX1, una mirrorless Full Frame con Adobe Lightroom CC incorporato che quindi permette di scattare ed editare direttamente le immagini in camera come se si fosse davanti al monitor di casa: sensore da 37 Mpxl sviluppato e creato dall’azienda per dare il meglio della risoluzione con l’ottica a cui è accoppiato, un Distagon T* 35mm f/2 (composto da 8 elementi suddivisi in 5 gruppi), raffica da 3 fps, video in formato 4K a 30 fps o Full HD a 60 fps per un massimo di 15 minuti continui, display fisso 1280 x 720 pixel da 4.3″, mirino è Oled con rapporto di ingrandimento 0.77x e memoria interna da 512 GB in grado di contenere circa 50000 immagini jpeg o 6800 file Raw. Interamente in lega di magnesio, con un peso di circa 800 grammi.

Era stata promessa per i primi mesi del 2019 ma ZX1 ha accumulato ritardi su ritardi, d’altronde un progetto così ambizioso e “futuristico” non può essere lanciato sul mercato in fase embrionale ma deve essere perfetto fin da subito..e si sa che Zeiss non lascia nulla al caso. Il preordine è attivo su B&H, ma purtroppo ancora non si sa quando sarà disponibile..certo è che questo un buon segno e fa ben sperare che entro fine anno/primi del 2021 qualcuno la avrà finalmente a disposizione.

Redazione fotografia.it