X
Entra
Accedi
Fotografia.it

Bentornati GMS: ecco il nuovo Huawei P30 Pro New Edition

Redazione fotografia.it | 29 Maggio 2020

Huawei presenta oggi la riedizione del tanto apprezzato Huawei P30 Pro: la versione New Edition ricalca in tutto e per tutto il modello presentato nel marzo 2019 ma lo arricchisce di alcune novità a livello software e una nuova capacità di memoria.

Quella tra Huawei e l’amministrazione americana presieduta da Trump è ormai una vera e propria guerra fredda commerciale cominciata nel 2019 con l’inserimento della TelCo in una blacklist che l’ha estromessa dal fare affari con le aziende americane (in primis Google) e continuata recentemente con un nuovo ban che obbliga tutti i fornitori di chip con sede all’estero che utilizzano componenti americane per produrre processori a chiedere una licenza agli Stati Uniti d’America. Questa situazione ha fatto sì che la nuova famiglia Huawei P40 non abbia al suo interno i Google Mobile Services nonostante monti un sistema operativo Android Open Source, limitando di fatto (e di molto) le vendite europee e americane del nuovo smartphone made in China.

Come abbiamo rilevato su P40 Pro la strada da percorrere è ancora lunga, certo è che l’azienda sta lavorando pancia a terra per dotare il suo Huawei Mobile Services di tante app e nel lungo periodo si vedranno sicuramente i risultati. Ma nel breve occorre “mettere qualche toppa” ed è così che è nata l’idea dei device marchiati New Edition, versioni aggiornate di modelli tanto apprezzati dai consumatori: oggi ad esempio è uscito Huawei P30 Pro New Edition (che segue a P30 Lite New Edition), una nuova edizione potenziata e con differenti colori del modello più venduto e che all’interno ha tutti i servizi Google, proprio come il modello precedente. Il perché della presenza dei Google Mobile Services (e quindi del Play Store e di tutte le app di Big G e di quelle basate sulle API Google) è presto detto: il ban imposto da Trump ha effetto su tutti i modelli emessi dopo la sua promulgazione (quindi dopo maggio 2019) e non ha effetto su quelli precedenti..P30 Pro New Edition è sì un device nuovo, ma sulla carta “vecchio” per cui non cade sotto l’egida della blacklist commerciale.

Il nuovo Huawei P30 Pro New Edition è quindi dotato di una nuova capacità di memoria interna di 256 GB (P30 Pro si fermava a 128 GB), si presenta in tre nuove colorazioni – Silver Frost, Aurora e Black, ha il nuovo assistente vocale Huawei Celia e il nuovo software Share 4.0 OneHop, che consente una connessione senza soluzione di continuità tra lo smartphone e un’ampia gamma di dispositivi intelligenti tra cui laptop, tablet, altoparlanti, wearable, router Wi-Fi e persino veicoli. Tutte le altre caratteristiche sono quindi rimaste invariate rispetto al “vecchio” Huawei P30 Pro: processore Kirin 980 con doppia NPU e 8 GB di Ram, display Oled Full HD + con supporto HDR, tripla fotocamera con sensore principale RYYB (40 Mpxl wide, 20 Mpxl ultrawide e 8 Mpxl zoom), sensore di rilevamento della profondità e batteria da 4200 mAh.

Huawei P30 Pro New Edition sarà disponibile da giugno ad un prezzo di € 849.

Redazione fotografia.it
  • Ultime News