alla scoperta della fotografia
cerca nel sito
Accedi al sito
User
Password

Tutti Fotografi | Progresso Fotografico | Riviste Store | Zoom | Zoom 80 90 | Classic Camera | PC Photo | Abbonamenti
Prodotti | Servizi
Reflex | Compatte | Obiettivi
Centro Studi | Test Reflex | Test Obiettivi
Compito a Casa | Concorsi di Fotografia.it | Mi Piace Perché...
Il blog di Fotografia.it | A colloquio con la redazione
Concorsi | Mostre | Workshop
Registro Antifurto
Fotolibreria | Carrello | Abbonamenti
Skip Navigation Links
Dettaglio News
Data Pubblicazione: 15/06/2015

Sony A7R II, la nuova top di gamma
 

La nuova mirrorless Full Frame vanta numerose novità, a partire dal sensore CMOS Exmor R retroilluminato da 42 Mpxl, senza filtro AA. Ma non solo: Fast Hybrid AF, stabilizzatore a 5 assi e otturatore garantito per 500.000 scatti.



La maggiore novità è il nuovo sensore retroilluminato BSI che per la prima volta fa la sua comparsa nel mondo Full Frame, essendo solitamente utilizzato su compatte e smartphone: risoluzione elevatissima da 42 Mpxl (contro i 36 Mpxl della A7R); il nuovo rivestimento anti-riflesso migliora ulteriormente l’efficienza nella raccolta della luce, consentendo una sensibilità base da 100 a 25600 ISO, espandibile a 50-102.400 ISO (sul precedente modello si fermava a 51.200 ISO)
Nuovo anche l’autofocus a rilevamento di fase a sensore, assente sul precedente modello, con 399 punti AF; presente ovviamente l’autofocus a contrasto con 25 punti.
Grazie al processore Bionz X e alla prima tendina elettronica la raffica della A7R II è pari a 5 fps, contro i 4 fps del modello precedente; potrebbe sembrare un miglioramento di poco conto, ma i 5 fps sono mantenuti anche in AF continuo, mentre la A7 R in AF continuo scattava a meno di 2 fps.
L'otturatore ha sempre un tempo di scatto minimo di 1/8000s, ma è previsto per una vita di 500.000 scatti; grazie all’otturatore elettronico vi è la modalità di scatto silenziosa, come sulla A7S.
Il tempo di sincro flash passa da 1/160s a 1/250s.
Importante novità, la A7R II monta lo stabilizzatore a 5 assi della A7 II che garantisce, secondo Sony, un recupero fino a 4.5 diaframmi.
Novità che farà felici gli appassionati video, come sulla A7S la registrazione è in 4K (QFHD 3840x2160) e si avvale del codec XAVC S per registrare al bit rate di 100 Mbps in risoluzione 4K e a 50 Mbps in risoluzione Full HD. Inoltre la A7R II registra il video 4K sia in modalità Super 35mm che in modalità Full Frame andando quindi a sfruttare l'intera superficie del sensore.
Per la registrazione in formato XAVC S è necessaria una scheda di memoria almeno SDXC di Classe 10 e per la registrazione a 100 Mbps è necessaria una scheda UHS di Classe 3, fermo restando la possibilità di salvare su HD esterno un file in formato non compresso 4:2:2 a 8 bit.
In ultimo, il mirino Tru-Finder OLED XGA è realizzato con una lente asferica ed offre un ingrandimento pari a 0.78x.
Cresce anche la risoluzione del monitor sul dorso, da 921.600 punti a 1.228.800 punti, ma continua ad essere assente il Touch Screen.
Gli utenti Sony apprezzeranno che la batteria non sia cambiata, sempre la NP-FW50.
La nuova Sony A7R II sarà disponibile da questa estate ad un prezzo di circa 3500 euro.



Immagine non disponibile

Immagine non disponibile

Immagine non disponibile

Immagine non disponibile
commenti (0)

Notizie Correlate:
Bookmark and Share

© 2015 Rodolfo Namias Editore Srl. Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati.
Rodolfo Namias Editore Srl si trova in Via della Guardia, cap 29012 a Caorso PC (Italy)
p.iva:01656840335 - tel:(+39)02.7000.2222 / fax:(+39)02.71.30.30 - info(chiocciola)fotografia(punto)it / abbonamenti(chiocciola)fotografia(punto)it
alla scoperta della fotografia
cerca nel sito
Accedi al sito
User
Password