alla scoperta della fotografia
cerca nel sito
Accedi al sito
User
Password

Tutti Fotografi | Progresso Fotografico | Riviste Store | Zoom | Zoom 80 90 | Classic Camera | PC Photo | Abbonamenti
Prodotti | Servizi
Reflex | Compatte | Obiettivi
Centro Studi | Test Reflex | Test Obiettivi
Compito a Casa | Concorsi di Fotografia.it | Mi Piace Perché...
Il blog di Fotografia.it | A colloquio con la redazione
Concorsi | Mostre | Workshop
Registro Antifurto
Fotolibreria | Carrello | Abbonamenti
Skip Navigation Links
Dettaglio News
Data Pubblicazione: 10/07/2017

Leica presenta la nuova TL2
 

A tre anni e due modelli di distanza, Leica presenta l'erede della Leica T ovvero la Leica TL2, macchina che vuole essere la discendente diretta del primo modello: nuovo sensore, stesso processore della M10 e una maggiore cadenza della raffica sono i miglioramenti apportati per dare uno stacco col passato.
Leica TL2 è la nuova mirrorless "smartphone friendly" della casa tedesca, vuole essere un prodotto che permetta la fruizione di una macchina come se fosse uno smartphone attraverso comandi touch a display e senza mirino (ricordiamolo, opzionale). A dire il vero sia Leica T che Leica TL non sono state accolte in maniera positiva come le classiche rangefinder, segno che lo zoccolo duro di interesse per il marchio è ancora estremamente legato alla fotografia più "classica". Detto questo, i nuovi punti di forza della TL2 sono: nuovo sensore APS-C da 24Mpxl (16Mpxl su TL) e processore Maestro II (come su M10) che le permette di registrare anche filmati UHD 4K/30p, avere una cadenza di 7fps (20fps in modalità electronic shutter) e garantire la compatibilità con l'interfaccia USB 3 attraverso il connettore Type C. Il comparto AF è da 49 punti ma solo a contrasto, per cui rispetto alle altre mirrorless in circolazione potrebbe stentare in condizioni di scatto con soggetti in movimento; inoltre non è stabilizzata. Il display posteriore è sempre fisso da 3.7" e multitouch; una volta accesa la macchina si presenta diviso in soli 9 riquadri per facilitarne la lettura e l'utilizzo: foto, esposizione, messa a fuoco, video, connettività, display, riproduzione, flash e settaggi generali.
Esternamente è cambiato poco, quasi nulla: stesso monoblocco d'alluminio studiato con Audi ma con angoli più smussati per favorire la presa, nuovo flash pop-up e stessi spinotti laterali per potervi agganciare la cinghia, ma se si volesse utilizzare la propria si potrà acquistare un "adattatore" per una cifra ancora ignota (ma sicuramente non bassa).

Immagine non disponibile

Immagine non disponibile

Immagine non disponibile

Immagine non disponibile

Immagine non disponibile
commenti (0)

Notizie Correlate:
22/11/2017 Nuova Leica CL: linee classiche, sensore APS e mirino integrato
18/10/2017 Leica ripropone il Thambar 90mm del 1935
31/07/2017 Risolti i problemi di compatibilità tra Leica TL2 e Visoflex
20/07/2017 Problemi di compatibilità tra Leica TL2 e mirino Visoflex
27/02/2017 [MWC17] Nuova coppia d'assi per Huawei: ecco P10 e P10 Plus
09/01/2017 [CES2017] Un nuovo 35mm f/2 M-Mount
08/11/2016 Ecco la nuova Leica TL
03/11/2016 Huawei presenta un nuovo smartphone "Leica branded": ecco Mate 9
26/09/2016 Leica e Huawei creano il primo Innovation Lab
15/09/2016 Leica Sofort, sviluppo immediato
Bookmark and Share

© 2015 Rodolfo Namias Editore Srl. Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati.
Rodolfo Namias Editore Srl si trova in Via della Guardia, cap 29012 a Caorso PC (Italy)
p.iva:01656840335 - tel:(+39)02.7000.2222 / fax:(+39)02.71.30.30 - info(chiocciola)fotografia(punto)it / abbonamenti(chiocciola)fotografia(punto)it
alla scoperta della fotografia
cerca nel sito
Accedi al sito
User
Password